Recensioni

Recensione “La casa per bambini speciali di Miss Peregrine” di Ransom Riggs

Cari Lettori, buongiorno!
Com’è stato il vostro rienstro alla vita quotidiana??

Oggi vi faccio la recensione di un libro di cui ho già parlato nelle letture di Luglio, sto parlando di “La casa per bambini speciali di Miss Peregrine” di Ransom Riggs. Romanzo che fa parte di una trilogia famosissima in tutto il mondo, è stato tradotto, insieme al secondo, anche qui in Italia da Rizzoli e, prossimamente, uscirà anche il terzo volume.
Facciamo una panoramica generale del libro.

********************************
TITOLO: La casa per bambini speciali di Miss Peregrine
AUTORE: Ransom Riggs
CASA EDITRICE: Rizzoli
PUBBLICAZIONE: 
1^ – 2 novembre 2011
2^ – 30 Giugno 2016 – Ristampa per il film
PAGINE: 304
PREZZO: Rigida 18.00€, ebook 9.90€
TRAMA:
Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della saua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista o qualcos’altro, qualcosa di vio e ancora pericolo? 
Jacob decide di attraversare l’oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nono Abraham e altri orfani scampati all’orrore della Seconda Guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e reperti di vite lontane, il ragazzo potrà stabilire se i racconti del nonno, traboccanti di avventure, di magie e di mistero, siano state solo invenzioni, buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, in quelle parole ci sia almeno un granello di verità, come suggerisce la strana collezione di fotografie d’epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle immagini ingiallite, bizzarre e inquietanti, fossero davvero speciali, dotati di poteri straordinari, forse addirittura pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro?
 
********************************

Questa è la storia di Jacob Portman, semplice e tranquillo ragazzo come tutti, vive la sua vita tra i soliti problemi di scuola e della propria famiglia. Sempre cresciuto con le storie del nonno Abraham, avventure intraprese dall’anziano in giovane età nel quale ricorrono spesso bambini con poteri magici, luoghi dove splende sempre il sole e mostri che lo seguono, Jake, diventato adolescente, tende, come tutti, a diventare scettico su questi racconti in quanti cerca di “giustificare” gli avvenimenti come una scappatoia per superare il disagio della Seconda Guerra Mondiale. Una sera, però, Abraham viene ucciso e, nel bosco dove ritrova il corpo dell’uomo, Jacob vede uno dei mostri presenti nei racconti del nonno. Questo scovolgerà completamente la vita al ragazzo che tenterà in tutti i modi di scoprire qualcosa in più sull’orfanotrofio dove è cresciuto il nonno. Intraprenderà un viaggio oltre Oceano fino ad una piccola isola del Galles dove troverà questa enorme casa, rovinata dal tempo e dall’incuria.

L’autore è riuscito a tenermi incollata alle pagine del libro, è davvero bravo a farti entrare nella storia con le varie descrizioni e le fotografie che troviamo durante la lettura che aiutano ancor di più ad immaginarti le vicende ed i personaggi. Alla fine del libro si trova un elenco si nomi da cui Riggs ha recuperato gli scatti d’epoca, tutti originali, solo alcuni sono stati modificati per avvicinare di più il lettore alla storia.
La narrazione scorre fluida, semplice, è ricca di dettagli, personaggi presentati con cura, nei minimi particolari, luoghi cupi, misteriosi, a volte angoscianti.

Assolutamente consiglio la lettura di questo libro a tutti gli amanti del fantasy che si rinnova con una storia mai letta prima.
Leggete Ransom Riggs, leggete Ransom Riggs :D!!

Scusate ma mi è piaciuto talmente tanto che non riesco a trovare le parole giuste per descriverlo :).

Grazie a tutti per essere passati di qua!
Alla prossima
Besos:*

Lexie

Annunci
Senza categoria

[**Segnalazioni** Novità Dunwich Edizioni**]

Buon pomeriggio cari amici Lettori,
oggi vi propongo le nuove uscite della Dunwich Edizioni per il mese di Settembre!

************************************************************

TITOLO: Misteriosi lasciti e oscuri doni
AUTORE: Giulia Anna Gallo
PUBBLICAZIONE: 27 Settembre 2016
PAGINE: 141
PREZZO: 2.99€ (Ebook)
TRAMA:
Tahar Mehenni, orfano fina dall’infanzia e principe degli stregoni, non è più lostesso dalla morte della sorella Zora.  Gli ultimi dodici anni per lui sonostati una vera e propria agonia,e non solo a causa dell’inevitabile dolore dovuto alla perdita di tutti i suoi cari, ma anche per via del vuoto senza nome che percepisce nel profondo e di cui non riesce a liberarsi. Nonostante il tempo lo abbia aiutato a elaborare il lutto, avverte l’inspiegabile mancanza di qualcosa di indefinito. Quando il re suo zio lo incarica di indagare sulla natura di un sortilegio scagliato ai danni di una piccola cittadina del Nord Italia, Tahar accetta quasi er inerzia. Ancora non sa che tra le vette innevate di quelle montagne si celano segreti di vecchia data e, ad attenderlo lì, c’è il destino a cui finora si è sottratto senza saperlo, più complesso e pericoloso di quanto averbbe mai potuto immaginare.

AUTRICE:
Giulia Anna Gallo nasce a Torino, ma cresce in un tranquillo paesino di proincia immerso nella campagna ai piedi della Alpi Cozie. Laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche, si sta specializzando in Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione. E’ il tipo di persona che ha sempre un romanzo in borsa e uno sul comodino, la sua camera da letto è un labirinto tra pile di libri e che si addormenta e si sveglia immaginando i possibili sviluppi dell’ennesima storia che le frulla per la testa.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

TITOLO: Codename: Nokken
AUTORE: Uberto Ceretoli
PUBBLICAZIONE: 27 Settembre 2016
PAGINE:84
PREZZO: 0.99€ (Ebook)
TRAMA:
Sir Mark Gwayn Ingwell sta riporatando alla luce l’antico abitato di Vinland, a Terranova. Ciò che preme all’anziano archeologo non è dimostrare che i vichinghi colonizzarono le Americhe prima di Colombo, quanto trovare chi li ha cacciati: Nøkken, lo spirito dei fiumi, un’antica e maledetta creatura che soltanto i nativi riuscirono a sconfiggere, secoli prima degli islandesi.

AUTORE:
Uberto Ceretoli è laureato in Scienze Politiche all’Università Cattolica di Milano e vive e lavora a Parma in un’azienda informatica. Scrive con Marco Bonati il romanzo “Uomini in bilico” (2006) cui seguono il romanzo fantasy “Il Sigillo del Vento” (Asengard, 2007), il racomto fantasy “Il serpente piumato” (Runde Taarn, 2008), il romanzo fantasy “Il Sigillo del Tempo” (Asengard, 2009), il racconto fantastico “La magia degli abitatori del prima” (Altrisogni, numero 5, 2012), “La favola degli anolini di Isabetta”, racconto fantastico contenuto nella raccolta “Sua meastà l’anolino” (Battei, 2012), “Il Sigillo del Fuoco” (YouCanPrint, 2012) e il racconto fantastico “Chaung Tzu e la farfalla” nella raccolta “La Realtà In Gioco” (Multipleyer.it, 2013), il racconto “Il krake di Cala na kreige”, contenuto nella raccolta “Horror Storytelling (Watson, 2013), il romanzo steampuck “Codex Gilgamesh” (Dunwich, 2013), il racconto horror “La strega di Aylesbury”, contenuto nella raccolta “Ritorno a Dunwich” (Dunwich, 2014), il raccondo “Codename: Spring-heeled Jack” (prequel di Codex Gilgamesh – Dunwich, 2014), il racconto fantastico “Feras Infernalis”, secondo capitolo della serie “Infernal Beast” (Dunwich, 2014), e il romanzo med-fantasy “L’ira di Demetra” (Plesio, 2015, il romanzo breve “Codex Innsmouth” (Dunwich, 2016) e, ancora con Bonati, il romanzo “Inganno Diabiolico (IoScrittore, 2016).

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

TITOLO: Rewind (The Rewind Agency Vol. 1)
AUTORE: Jill Cooper
PUBBLICAZIONE: 27 Settembre 2016
PAGINE: 76
PREZZO: 0.99€ (Ebook)
TRAMA:
Quando Lara crane ha cambiato il passato  il corso della storia, cosa è successo al mondo che si è lasciata alle spalle? In questa novella ritroviamo i personaggi di “Qindici Minuti” in una realtà alternativa.
Il mondo è destinato all’abisso.
Rick ama Lara Crane più di ogni altra cosa e, quando lei prova a cambiare il passato, cerca di impedirglielo. Ma arriva troppo tardi e, mentre il modno si sgretola attorno a lui, nessuno crede alla sua storia sui viaggi nel tempo. Nel frattempo il peggior incubo di John Crane diventà realtà quando sua figlia, Lara, non torna a casa dopo essere stata alla Rewind. Costretto a rivivere il riordo orribile della morte della moglie, John trova una chiave per un armadietto della YMCA che potrebbe svelare i segreti sull’omicido di Miranda. Una volta messi insieme i pezzi del puzzle, si trova in rotta di collisione con il estino. E chi è l’uomo nel mirino? Jax Montgomery?

AUTRICE:
Jill Cooper ama il tè più del caffè ed è ossessionata dall’ide di trovare la ricetta perfetta. E’ nata nel 1977 e ha diviso la stanza con sua sorella per diciotto anni. Ha semore amato i misteri più oscuri ma anche le grandi commedie, cosi cerca di includere entrambi gli aspetti in tutto ciò che scrive, in un modo o nell’altro. Vive a Danvers, Massachusetts, con due gatti, un bambino, un marito e un taxi giallo del 1694. La sua vita è caotica, ma divertente. Potete contattarla all’indirizzo http://www.jillcooper.com

************************************************************
E per questo mese le nuove uscite della Dunwich Edizone sono terminate!
C’è qualcosa che vi può interessare?? Se si, quale??
A me ispra molto Misteriosi lasciti e oscuri doni di Giulia Anna Gallo ;)!

Alla prossima
Besos :*

Lexie

Senza categoria

–The Harry Potter Spells Book Tag–

Buongiorno cari lettori,
oggi rispondo finalmente a un tag a cui sono stata taggata su Instagram da books_giogio, faccio il The Harry Potter Spells Book Tag a cui siete tutti taggati ;)!
Iniziamo!

  • EXPECTO PATRONUM: un libro infantile che colleghi a ricordi positivi.

 Sette giorni a Piro Piro di Dino Ticli

  • EXPELLIARMUS: un libro che ti ha sorpreso positivamente.

Intervista col vampiro di Anne Rice. 

  • PRIOR INCANTATO: un libro che hai letto più di recente.

Il secondo volume dell’Accademia dei Vampiri, Morsi di Ghiaccio di Richelle Mead. Attualmente in lettura.

  • ALAHOMORA: un libro che ti ha introdotto ad un genere che prima non conoscevi.

Regina Rossa di Victoria Aveyard. Non avevo mai letto un dispotico.

  • RIDDIKULUS: un libro che ti ha fatto ridere.

Uno degli ultimi libri letti, Dead Man di Domino Finn. Il protagonista è uno spasso, si prende in giro da solo ed è sarcastico :D!

  • SONORUS: un libro che pensi tutti dovrebbero conoscere.

Il piccolo Adolf non aveva le ciglia di Helga Schneider, ne ho parlato qui

  • OBLIVIATE: un libro che vorresti dimenticare di aver letto.

Lettera a un bambino mai nato di Oriana Fallaci. Deprimente a dir poco. A parte l’argomento molto trattato e discusso ed il fato che io non ami particolarmente la scrittrice, la protagonista è egoista, non bada a tutto ciò che potrebbe far male sia a lei che al bambino. Mi scuso con tutti i lettori che amano la Fallaci, ma io non l’ho digerito bene questo libro, per niente proprio.

  • IMPERIO: un libro che hai dovuto leggere per scuola.
Cuori Violenti: viaggio nella criminalità giovanile. Questo è uno dei tanti libri letti per il corso di psicologia ed è uno dei pochi che mi abbia colpito. Narra le storie di 5 ragazzini rinchiusi in carcere e spiega come attraverso gli aneddoti della loro infanzia, cercando di comprendere da dove possa arrivare il problema. Un libro che consiglio se frequentate un orso di psicologia sia al liceo che all’università 😉
  • CRUCIO: un libo che ti ha fatto soffrire.
Sono ripetitiva, lo so scusatemi. La Principessa di Cassandra Clare. Il mio Will 😥
  • GEMINIO: un libro di cui hai più di una copia.
Città del fuoco celeste di Cassandra Clare, ho la brossura in italiano e la versione in copertina rigida in inglese :)!
  • JELLYLEGS JINX: un amore romantico che ti ha fatto tremare le ginocchia.
Non è romantico, ma a me è piaciuta come si è evoluta la storia tra Ron ed Hermione nella saga di Harry Potter :)!
Il book tag è finito, spero che vi sia piaciuto quanto lo è stato per me ;)!

Alla prossima
Besos :*

Lexie 

Senza categoria

–Coffee Book Tag–

Ciao a tutti cari lettori, come state?? Passato bene Agosto??
Oggi rimango un po sul leggero ed ho deciso di fare un book tag. L’ho visto ovunque, sia sui blog che nei video su YouTube ed è il Coffee Book Tag. Iniziamo!

1) NERO: nomina una serie con cui hai faticato ad approcciarti, che ha i fan più sfegatati.
Ok, la cosa che sto per dire mi farà odiare da molti, lo so. Io ho fatto moltissima fatica a leggere e terminare il primo volume de “Il Trono di Spade” di George R. R. Martin. L’autore è bravissimo a descrivere le persone, i luoghi, gli avvenimenti, ma, purtroppo, per me è troppo prolisso e non sono riuscita a finire il romanzo per MESI. Amo questo mondo ed amo la serie tv, che anch’essa a volte è lenta, ma lo stile di scrittura di Martin mi risulta pesantino.

2) PEPPERMINT MOCHA: un libro che diventa più popolare durante l’inverno o nelle festività.
Credo che per me ce ne sia uno solo, Harry Potter. Spiego, ho visto la maggior parte dei film nel periodo natalizio e mi sono stati regalati i primi quattro volumi per Natale :)!








3) CIOCCOLATA CALDA: qual’è il tuo libro preferito per bambini.
Qui non ci sono storie, “Sette giorni a Piro Piro” di Dino Ticli. Questo libro l’ho letto all’infinito da piccola, è del Battello a Vapore della serie Arancione.
TRAMA: Avendo pochi soldi, il protagonista deve accontentarsi di trascorrere le vacanze nell’Isola di Piro Piro un posto sconosciuto dove si arriva per via aerea con dei palloncini gonfiati e tirati da piccioni. Lì si succedono sorprese in continuazione: granchi giganti, pescecani insaziabili, farfalle sanguinarie e chi più ne ha più ne metta. Il libro riporta il diario di questo povero turista che riesce a cavarsela con un’ingenuità prossima alla follia.
E’ spassosissimo, all’interno del libricino c’è una mappa dell’isola, un dizionario Italiano – Piropirese e viceversa, le avventure sono fuori dal normale con una guida turistica altrettanto pazza e sconclusionata. Assolutamente consigliato per i bambini dai 9 anni in su ma non solo ;)!


4) ESPRESSO DOPPIO: un libro che ti ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine.
Tutti quelli che ho letto in poco più di due giorni, quindi, “New Moon” della Meyer, “L’angelo” della Clare, “Harry Potter e i Doni della Morte” della Rowling. Ce ne sono sicuramente degli altri che in questo momento non ricordo :).


 






5) STARBUCKS: un libro che vedi ovunque.
Sono due: “Io Prima di Te” di Jojo Moyers e “After” di Anna Todd.OVUNQUE!








6) CAFFETTERIA HIPSTER: consiglia un libro di un autore sconosciuto.
Non so se è effettivamente sconosciuta, ma quando mi hanno dato questo libro da leggere non conoscevo per nulla l’autrice. Sto parlando di Helga Schneider con “Il piccolo Adolf non aveva le ciglia”. Pare che sia ispirata ad una storia vera non autobiografica.
TRAMA: E’ il 1997 e Grete festeggia i suoi ottant’anni, una vita lunga e ricca di affetti. Ma è impossibile dimenticare il terribile sopruso subito tanti anni prima: l’infanzia felice, il lavoro d’impiegata alla Gestapo, il matrimonio con un uomo dell’aristocrazia hitleriana, la gravidanza, la separazione forzata dal bambino e la sua ricerca disperata… una tragica esperienza che porterà Grete a prendere consapevolezza della reale natura del nazismo. 
Libro che mi era stato dato da leggere a scuola, mi ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine, non mi scorderò mai questa donna che cerca in ogni dove suo figlio, MAI.


7)OPS! HO RICEVUTO UN DECAFFEINATO PER SBAGLIO: un libro di cui ti aspettavi di più.

A questa domanda non ho trovato risposta, penso che non ci sia stato un libro che non mi abbia soddisfatta.


8) LA MISCELA PERFETTA: un libro o una serie che è stata sia dolce che amara ma alla fine pianamente soddisfacente.
Due serie: Harry Potter e Shadowhunters! Le autrici mi hanno fatto amara personaggi, avventure, luoghi, momenti, ma, nel frattempo, mi hanno cavato l’anima dal petto! L’epilogo de “La Principessa” o la parte subito dopo la battaglia de “I Doni della Morte” mi hanno devastata, ma amo profondamente queste due saghe e le consiglierò a vita :D!

Molto bene, il book tag è finito. Spero che sia stato di vostro gradimento e che vi siate divertiti quanto me nel farlo :)!


Alla prossima

Besos :*

Lexie

Recensioni

Recensione “Shatter Me” di Tahereh Mafi

Ciao Lettori, tutto bene??

Dopo la pausa estiva, forse forse, oggi mi decido a recensire un libro che ho leto a Luglio, sto parlando di “Shatter Me” di Tahereh Mafi. Trilogia che ha riscosso un enorme successo in tutto il mondo, questo romanzo era già stato pubblicato da Rizzoli nel 2012 con il titolo “Schegge di me”, una copertina completamente diversa (la vedete qui accanto) e, successivamente, la Casa Editrice aveva reso noto che non avrebbe pubblicato i seguiti. Io avevo la prima versione in E-book, ma sapendo che non l’avrebbero continuata non mi sono mai presa la briga di leggerlo, anche se la storia mi attirava (stesso pensiero per “Il Trono di Ghiaccio di Sarah J. Maas”).
Ora Rizzoli ha ripubblicato il primo volume ed ha affermato che continuerà la traduzione della saga. Forse per il fatto che la 20th Century Fox voglia farne un telefilm??
Ma, conosciamolo nel dettaglio.

******************************** 

TITOLO: Shatter Me
AUTORE: Tahereh Mafi
CASA EDITRICE: Rizzoli
PAGINE: 360
PUBBLICAZIONE: 
1^ – 02 Maggio 2012
2^ – 09 Giugno 2016
TRAMA:
 264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perchè Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Resurrezione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare impossibile, finchè nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Il loro incontro è la scintilla che accende la speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perchè la vita li chiama, oltre i muri della prigione.
********************************
Perchè non ho letto prima questo libro? Tuttle le volte che vedevo la copertina di questo libro nei video dei Booktubers che seguo, mi veniva sempre voglia di leggerlo. Ovviamente, parlando con le amiche, è saltato fuori che mi piaceva ed una sera una di loro si è presentata con il libro in mano. Capirete la mia feicità :).
In ogni caso, a me questa lettura è piaciuta molto, vediamo se riesco a convincervi a leggerlo ;)!
Juliette non tocca una persona da tre anni a causa di questo suo “dono”, la cella in cui vive è piccola, buia, con un letto, una misera coperta ed un tacqino dove annota qualsiasi cosa. Fino a quando Adam non entra nella stanza con lei. Da qui, per la ragazza, la “tranquillità che si era creata crolla ed inizia un periodo di fobie, paure e terrore.

Dopo due settimane, la loro vita subisce una svolta e vengono portati nel Quartier Generale del movimento politico che si è instaurato, La Resistenza. Juliette qui scopre che Adam è un soldato e che lavora per il leader del gruppo militare, Warner. Questo personaggio è l’antagonista dell storia, psicopatico, egoista, bugiardo, non ha scrupoli a fare del male a chiunque e la Mafi è riuscita a farmelo odiare per tutto il libro.
Cercando di lusingarla con abiti, cibo ed una stanza da letto tutta sua, la ragazza viene considerata un’arma da Warner, anche se per certi versi ne è attratto, e cerca di convincerla ad unirsi alla sua causa.

Devo dire che il libro mi ha catturata. L’ho letto in pochissimo, rendendomi conto per caso di aver superato la metà e rimandoci male quando l’ho terminato. La fine ha uno sviluppo molto interessante.
Ho apprezzato la lettura trovandola scorrevole, è completamente incentrata dal punto di vista di Juliette che ci rende partecipi anche dei suo momenti di delirio e dei suoi pensieri che a volte cancella modificando il proprio pensiero (per indenderci, fa questa cosa).
Lo stile della Mafi è molto metaforico e riesce, inoltre, a presentare bene i personaggi. Juliette è ben descritta e si nota il cambiamento durante la narrazione, infatti i pensieri sbarrati tendono a sparire verso la fine del racconto. Ho odiato entrambi i protagonisti maschili, Adam è spaventosamente piatto, mi fa quasi pensare che anch’egli stia tramando qualcosa. Warner è talmente psicolabile che fa seriamente paura. Gli unici due personaggi che ho amato tantissimo sono James e Kenji, rispettivamente il fratello e un ex collega di Adam, che sono spassosissimi, soprattutto il secondo.
L’ambientazione l’ho trovata un pochino strana, nel senso, essendo un dispotico mi aspettavo un po’ più di descrizione della civiltà in cui viene scritta la storia. In realtà, l’argomento “guerra” viene messo in secondo piano.
In conclusione, il libro mi è piaciuto ed attendo con ansia i seguiti, visto la svolta del finale.
E voi l’avete letto? Cosa ne pensate?
Lasciatemi un commento con i vostri pensieri ;).

Alla prossima!
Besos :*
Lexie

La saga di “Shatter Me” è composta da:
1 – “Shatter Me”
1.5 – “Destroy Me”
2 –  “Unravel Me”
2.5 – “Fracture Me”
3 – “Ingite Me”

Seguimi su Instagram e Facebook