Recensioni

Recensione “Quattro giorni dopo” di

Buon salve a tutti carissimi followers e buon inizio settimana!
Quest’oggi ho apportato delle piccole modifiche alla grafica del blog, spero vi piaccia! Stile molto libroso 🙂

Da come vedrete dal titolo del articolo, oggi parlerò di un libro intitolato Quattro giorni dopo, di Sarah Lotz.
vi mostro subito le sue credenziali:

9788842923701_0_170_0_75

TITOLO: Quattro giorni dopo
AUTORE: Sarah Lotz
GENERE: Giallo/thriller
PAGINE: 379
ANNO: 2016
EDITORE: Nord
PREZZO: 18,00
TRAMA: Due anziane vedove, un medico, un blogger spregiudicato, un ex poliziotto, una giovane steward, un marito infedele: ognuno di loro nasconde segreti oscuri. E la verità verrà a galla quando saranno messi di fronte all’impossibile… Ai tremila passeggeri della Beautiful Dreamer, partiti da tre giorni per una crociera nel mar dei Caraibi, sembra davvero di vivere un sogno. Il quarto giorno, però, i motori all’improvviso smettono di funzionare, così come tutti i sistemi di comunicazione. Alla deriva in mezzo all’oceano, con le scorte di cibo e acqua che iniziano a scarseggiare e senza nessuna traccia di una missione di salvataggio, la situazione sembra volgere al peggio. Eppure non è finita. Una donna viene infatti trovata morta nella sua cabina e diverse persone lamentano i primi sintomi di una strana malattia. L’equipaggio cerca di mantenere la calma, tuttavia sempre più passeggeri vengono presi dal panico, mentre qualcuno arriva addirittura a ipotizzare che non ci sia niente di casuale in quell’avaria. Ma chi avrebbe potuto sabotare la nave? E per quale motivo, poi? Una sola cosa è certa: più passa il tempo, più nella mente di tutti si insinua il dubbio che qualcuno – o qualcosa – stia tramando nell’ombra perché nessuno esca vivo di lì…

PARERE?

Il mio parere su questo libro è..
che senso ha il finale? NESSUNO.
Al inizio mi piaceva come era scritto, la vicenda, la narrazione, i personaggi.. poi però qualcosa nella lettura si è incrinata. Non riuscivo a capire dove volesse arrivare l’autrice.
Perché da come avrete letto nella trama, la nave dopo 3 giorni di viaggio si è fermata. Può capitare che ci sia un guasto, un paio d’ore si risolve la cosa, ma questo libro mi faceva pensare un po’ al Titanic, nave che menzionano un pò di volte durante la narrazione. Ma ripeto, quello che io non capisco tutt’ora, e sono passati 4 giorni da quando l’ho finito, è stato il finale. trascrizioni di interrogatori con la polizia.
Ma dei superstiti? Del cadavere? perchè si, hanno ben pensato di uccidere una povera ragazza, innocente tra l’altro, ma sorvoliamo..
Perchè quando si parla di Gialli/thriller, vai a pensare che giustamente fanno indagini per trovare l’assassino e riuscirci. Di scene del genere ce ne sono state veramente poche e prive!!
Quindi io mi sono ritrovata a pensare che questo sia il peggior libro che io abbia mai letto e dargli un voto mi viene difficile.. perchè sarebbe un voto negativo al 100%.
E la cosa che mi dispiace è questa.. i personaggi erano descritti bene, mi stavano simpatici i protagonisti, Maddie e Xavier. Ma solo questo non basta.
Quindi, carissima Sarah, mi dispiace, ma per me è un grandissimo NO!

Purtroppo i libri non sono tutti belli, c’è chi è talmente bello da volerlo rileggere subito dopo averlo finito, e chi invece vorresti bruciare tanto ha fatto schifo. Fortunatamente non ho speso per sto libro, perchè ho trovato l’ebook su internet, ma shame on me per averlo portato a termine.
Con questo è tutto, alla prossima.
Vale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...